Tra libri e tartufo

Ho iniziato la giornata parlando via Skype con la mia traduttrice e amica Natasha: vorrebbe tradurre in inglese una delle mie fiabe. Poi alla biblioteca di Pisino protagonisti i giovani lettori, i bambini, che di mattina hanno letto e interpretato una fiaba e il pomeriggio hanno riso per uno spettacolo teatrale.

Per il secondo giorno consecutivo ho ceduto agli gnocchi al tartufo: buonissimi!

Mi fa piacere scoprire, tra i libri conservati nella Casa degli Scrittori, l’antologia “Lapis Histriae 2012” in cui c’è anche il mio racconto “Carnevale a Venezia, quaresima a Trieste”. Una buona storia, anche col passare del tempo.

Ed eccomi nel monolocale della Casa: io, la valigia, le letture.

Qualcuno si chiederà se in tutto ciò io stia scrivendo. Ebbene sì, oggi ho cominciato: le prime battute della nuova storia per ragazzi sono ormai nero su bianco nella virtualità del mio computer.

Un pensiero su “Tra libri e tartufo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...