Via Jules Verne

Abito in via Jules Verne. A due passi c’è la casa in cui è nato Luigi Dallapiccola. Non ho ancora scoperto, invece, in quale casa è nato Pier Antonio Quarantotti Gambini ma in ogni caso è successo sempre qui, a Pisino. Sarà per tutti questi nomi illustri che il quotidiano con cui collaboro ha dedicato un articolo alla mia residenza?

Alla biblioteca si beve la Pasareta, una bibita analcolica, rossa e frizzante. Io e altri due scrittori, Ana Dokic e Zoran Pongrasic, oggi ne abbiamo ricevuto in regalo un bottiglione a testa. Simpatiche queste bevande locali introvabili altrove. Penso al Calpis che bevevo in Giappone (il sapore dolciastro alla fine è sempre quello ma cambia il colore: in quel caso il soft-drink era bianco)… lo chiedo sempre nei ristoranti giapponesi ma non ce l’ha nessuno.

Oggi scrivo un articolo, rimetto mano a un racconto che devo terminare e completo il primo breve capitolo della nuova storia iniziata ieri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...